Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Portare il mondo a scuola

Il progetto “Portare il mondo a scuola” è nato nel 1994 come collaborazione tra un gruppo di ONG lombarde, il Provveditorato agli studi di Milano e l’IRRSAE (Istituto Regionale Ricerca Sperimentazione e Aggiornamento Educativo) Lombardia. L’obiettivo era quello di fornire alle scuole strumenti per affrontare i temi dell’educazione interculturale e dell’integrazione degli studenti stranieri, che stavano diventando sempre più numerosi. In quest’ottica nel corso degli anni il gruppo ha realizzato incontri di formazione per presidi e insegnanti, laboratori didattici per i diversi ordini e gradi di scuola, ricerche-azioni, seminari, pubblicazioni e mostre.

Negli anni le attività del progetto nelle scuole si sono notevolmente ridotte. Infatti l’IRRSAE Lombardia e tutti gli altri Istituti regionali sono stati trasformati in Nuclei Territoriali Regionali dell’Agenzia Nazionale dell’Autonomia Scolastica (ANSAS) e nel 2012 sono stati assorbiti dell’INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa). Inoltre le ONG hanno disposto di sempre minori risorse da investire nella scuola, le attività formative rivolte agli insegnanti si sono ridotte ai minimi termini e l’autonomia scolastica ha reso più difficile la collaborazione tra istituti.

Nonostante questo, alcune persone che facevano parte del gruppo iniziale hanno deciso di continuare ad approfondire i temi dell’Educazione alla Cittadinanza Mondiale (ECM) e a realizzare laboratori nelle scuole.

Dal 2015 il gruppo ha deciso di associarsi come socio collettivo a IRIS e ha continuato nell’attività di ricerca e di formazione.

Attività e prodotti del gruppo: